FATTURAZIONE ELETTRONICA

 

L’art. 25 del D.L. 24.04.2014, n. 66, convertito in L. n. 89/2014, stabilisce che a partire dal 31 marzo 2015 tutta la Pubblica Amministrazione, locale e centrale, potrà accettare solo fatture in formato elettronico, come disciplinato dal D.M. n. 55 del 03.04.2013 in attuazione delle disposizioni della Legge n. 244/2007, art. 1, commi da 209 a 214. Trascorsi tre mesi da tale data, l’assenza della fattura elettronica impedirà al nostro Ente di effettuare qualsiasi pagamento al fornitore.

 

Il Comune di San Quirino, in accordo con la società gestrice del portale regionale SDI-FVG che si occupa del’interscambio delle fatture tra gli enti locali regionali e l’Agenzia delle Entrate nonché fornitrice del software per la tenuta della contabilità, ha avviato anticipatamente il servizio in data 01.02.2015, e pertanto è già in grado di ricevere fatture elettroniche. Si precisa che nel caso la Vostra ditta provveda ad inviare la fattura elettronicamente non deve farlo in formato cartaceo.

 

Il codice univoco ufficio dell’Ente è: UF5LOU.

 

Si chiede altresì, al fine di favorire la contabilizzazione dei documenti e velocizzare i pagamenti, di indicare nelle fatture elettroniche i seguenti dati, forniti dagli uffici che hanno effettuato l’ordine di acquisto/fornitura:

-        nel campo CAUSALE presente tra i dati generali del corpo della fattura: UFFICIO DESTINATARIO DELLA FORNITURA/SERVIZI seguito da una breve descrizione della causale. L’ufficio destinatario può essere uno dei seguenti:

o   casa anziani;

o   amministrativo;

o   demografico;

o   economico;

o   lavori pubblici;

o   edilizia;

o   vigilanza;

-        nel campo RIFERIMENTO AMMINISTRAZIONE presente nel dettaglio linee di ciascun bene o servizio fornito: CAPITOLO – IMPEGNO del Bilancio dell’Ente.

 

Si ricorda che il D.L. 66/2014, convertito in legge n. 89/2014, ha stabilito l’obbligatorietà dell’indicazione nella fattura elettronica, del codice identificativo di gara (CIG), tranne nei casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui alla L. n. 136/2010, e del codice unico di progetto (CUP), quando previsto.          

Si invitano inoltre tutte le ditte ad emettere le fatture secondo quanto previsto dalla L. 190/2014 (Legge di Stabilità 2015) in materia di split payment e reverse charge.

Per eventuali informazioni è possibile contattare l’ufficio ragioneria al n. 0434-916523 o 21 ovvero via mail all’indirizzo tributi@com-san-quirino.regione.fvg.it.

Inoltre sul sito www.fatturapa.gov.it è possibile reperire tutte le informazioni normative ed operative per l’emissione di fatture elettroniche.

 

Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2015