il Gruppo Comunale di Protezione Civile

Nel Comune di San Quirino è costituito il Gruppo Comunale di Protezione Civile, regolarmente iscritto all’Albo delle Associazioni di Protezione Civile della Direzione Regionale per la Protezione Civile della Regione Autonoma Friuli Venezia-Giulia e facente parte del Distretto di Protezione Civile “Pedemontana Ovest”, al quale appartengono anche i Comuni di Aviano, Budoia, Polcenigo, Caneva, Fontanafredda e Roveredo in Piano. Il Gruppo Comunale di Protezione Civile di San Quirino è attualmente capofila del Distretto “Pedemontana Ovest” e in tal senso è responsabile del coordinamento e delle attività addestrative che interessano l’intero ambito. I dati relativi alla consistenza di volontari e attrezzature è sempre stata aggiornata sul sito web regionale. Il gruppo fa base in una struttura operativa attrezzata e dotata di rimesse per i veicoli e sale e servizi per il personale volontario, che confina con sedi di altre realtà di soccorso specializzato e l’intera area, quindi, risulta vocata a tali attività di volontariato. Inoltre è centralizzato sul territorio e si presta in modo egregio a servizio di diverse necessità logistiche, essendo dotato di ampi spazi destinati ad aree di emergenza con possibilità già sperimentata di atterraggio elicotteri.

ATTIVITA' DEL GRUPPO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

ANNO 2010 - Nel corso del 2010 la Squadra Comunale di Protezione Civile ha svolto una variegata gamma di attività e interventi. L’aggiornamento dei volontari è in costante evoluzione. Sono state svolte attività di addestramento e si è partecipato a corsi specializzati per ricerca persona, utilizzo motosega, uso di motopompa e pratica per uso di idropulitrice, nonché utilizzo del verricello di traino. Tra le attività addestrative spiccano il coordinamento del Distretto “Pedemotana Ovest” Sono stati svolti corsi per elicooperatore e aggiornamento per manager formativo e mediatore tecnologico. Alcuni volontari hanno partecipato con successo ai corsi di guida fuoristrada, conseguendo i relativi titoli. Il Gruppo ha svolto il consueto programma di monitoraggio sul territorio con il rilevamento dei siti di criticità per abbandono di rifiuti, attività di determinante supporto sia per gli uffici comunali preposti che per la popolazione. Sempre nell’ottica di una particolare attenzione verso il territorio e la cittadinanza, i volontari hanno partecipato a diverse attività di addestramento in collaborazione con la Polizia Municipale, fornendo la propria disponibilità anche in occasione di eventi luttuosi che hanno toccato in modo particolare i cittadini. Così come è stato dato supporto nelle occasioni di attività rivolte al sociale (giornata dei diversamente abili e Lucciolata per la Via di Natale). Non sono mancate le occasioni di intervento per emergenze legate al maltempo e a situazioni di rischio per eventi straordinari. Nutrita è stata anche l’attività di addestramento legata ai siti di competenza per controllo argini (argini in Comune di Prata) e le attività di addestramento lungo altre tratte di argini (argini fiumi Meduna e Noncello). Vi sono state poi occasioni di collaborazione per attività addestrative con altri Comuni limitrofi e di Distretto, come l’appoggio al Comune di Aviano per il Campionato di corsa in Montagna o l’addestramento nel Distretto del Sil. Importante poi l’attività nelle scuole primarie e secondarie per la divulgazione verso i ragazzi delle competenze e dei ruoli della Protezione Civile e per sostenere la sensibilizzazione verso l’ecologia e l’ambiente. Attività che sono sfociate nella giornata del Palio degli Ecotemplari, coordinata dalla Protezione Civile, che ha visto ragazzi e adulti delle frazioni intervenire nella pulizia del proprio territorio e dell’ambiente.

ANNO 2011 - Il Gruppo Comunale ha organizzato e partecipato nel 2011 ad attività complesse di Protezione Civile come capofila nel Distretto di Protezione Civile “pedemontana Ovest”. In questo ambito sono state organizzate esercitazioni a Giais e a Piancavallo. Continua è stata la disponibilità in attività di supporto per sicurezza stradale durante manifestazioni pubbliche, sportive e religiose sia nel Comune di San Quirino che per manifestazioni regionali come l’European Master Games di Lignano. In alcune occasioni è stata data disponibilità per attività di trasporto anziani in ambito locale. Importante e premiata è stata la partecipazione ad attività organizzate dal SOR regionale come la Giornata del Volontario o l’esercitazione regionale “bastioni di Palmanova” oppure l’esercitazione regionale “alvei puliti” nel fiume Meschio. Costante anche il rapporto con il mondo scolastico a tutti i livelli ove si è svolto il Campo di addestramento con le scuole medie di Prata e l’addestramento “Kennedy 2011” in collaborazione anche con il CNSAS. Sempre nel medesimo ambito è proseguito il Progetto scuola sicura con le scuole primarie e secondarie di primo grado di San Quirino, ed infine lo stage con le scuole di Lignano presso il villaggio GETUR. Si è ripetuta anche nel 2011 l’esperienza di coordinamento della manifestazione ecologista “Palio degli Ecotemplari” sul territorio del Comune di San Quirino, durante la quale diverse squadre si fronteggiavano sul fronte della quantità di rifiuti abbandonati raccolti. Sempre in campo ambientale è proseguita l’attività di monitoraggio territoriale sul territorio comunale ove in quelle occasioni è stata saltuariamente effettuata anche la raccolta di rifiuti abbandonati rinvenuti. E’ proseguita l’attività formativa istituzionale in sede e presso la struttura di Palmanova o in altre località designate, come il corso fuoristrada e il corso per la gestione di attività in ambito scolastico. Ricordiamo inoltre l’adesione del Gruppo Comunale al progetto regionale di trasporto di campioni di sangue denominato “cordone ombelicale”, ove a turno con altre squadre è stato coperto 0-24 tutto l’arco dell’anno per la pronta disponibilità alla raccolta di campioni biologici e trasporto presso strutture ospedaliere specializzate. Non sono mancate le situazioni di emergenza durante eventi meteo avversi che hanno visto operativi i volontari sia sul territorio comunale che in ambito regionale e nazionale, come l’emergenza pioggia intensa e svuotamento cantine in Comune di San Quirino, oppure un intervento per ricerca persona dispersa, ovvero spargimento di sale nell’ambito del piano emergenza neve del Comune di San Quirino. Non da ultime le attività di soccorso alle popolazioni colpite da eventi meteo avversi come l’alluvione in Liguria, precisamente a Vernazza, con importante impegno di tempo e risorse umane. In sostanza si conferma che il Gruppo Comunale di Protezione Civile di San Quirino ha partecipato a tutte le attività organizzate da Palmanova, raggiungendo il 100% di presenza, garantendo una presenza vicina al 90% del numero di volontari iscritti al Gruppo medesimo. Inoltre si conferma che la banca dati relativa a mezzi e persone è aggiornata costantemente in tempo reale, con tempistiche di gran lunga più rapide di quanto previsto per norma.

ATTIVTA' 2012 - Anche il 2012 ha visto una notevole mole di attività da parte dei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, in primis per l’evento sismico accaduto in Emilia Romagna che ha coinvolto nelle operazioni di soccorso e assistenza l’intero apparato di Protezione Civile e che ha visto la partecipazione dei volontari di San Quirino in oltre 30 missioni coordinate. Ma l’assidua presenza dei volontari sanquirinesi è testimoniata anche dalla partecipazione a tutti gli eventi istituzionali come congressi, incontri, riunioni, stage e ricorrenze organizzate dalla sede centrale o da Distretti. Ricordiamo a tal proposito la Giornata del Volontariato, le attività organizzative inerenti lo stage di Lignano, ecc. Una pregnante attività promozionale è stata svolta a favore della popolazione scolastica, con progetti dedicati come “scuola sicura” ed altri ancora, soprattutto con le scuole di San Quirino, Spilimbergo, Torre di Pordenone. I volontari hanno poi partecipato a diverse attività formative sia tramite percorso web che presso la sede i Palmanova. Importante poi la partecipazione all’iniziativa “alvei puliti” che a visto la presenza dei volontari a 5 giornate complessive. Ricordiamo poi la cospicua presenza a diverse altre iniziative, come l’attività di monitoraggio territoriale nel Comune di San Quirino con 11 giornate complessive, la partecipazione con due eventi all’iniziativa “cordone ombelicale”, il coordinamento della locale giornata ecologica denominata “Palio degli Ecotempari”, la presenza con fini divulgativi e promozionali durante i punti verdi estivi, la presenza in attività di volontariato sociale coordinate dal Comune di San Quirino e l’assiduo presidio della sede operativa per manutenzioni ordinarie, riunioni, pulizie, ecc. E ancora si ricorda l’attività di viabilità e sicurezza stradale svolta in occasione di processioni o manifestazioni ciclistiche e podistiche o sagre paesane, con almeno 10 giornate. Non ultima poi la presenza in attività connesse con il piano neve comunale durante le nevicate per lo spargimento manuale di sale in luoghi pubblici particolarmente sensibili, come scuole, marciapiedi, piazzali e piste pedonali non raggiungibili dai mezzi a motore. Si ricorda poi che il Gruppo Comunale di Protezione Civile di San Quirino ha mantenuto anche per il 2012 il ruolo operativo di capofila del Distretto “Pedemontana Ovest” che raggruppa, oltre San Quirino, i Comuni di Aviano, Budoia, Polcenigo, Caneva, Fontanafredda e Roveredo in Piano.

anno 2013 - E’ proseguita nel 2013 la costante attività di monitoraggio del territorio per controllo e segnalazione di eventuali situazioni illecite, soprattutto in relazione all’abbandono di rifiuti. Il Gruppo comunale ha poi fornito supporto di viabilità ai VVFF per un incendio presso la zona industriale di San Quirino. Il Gruppo, poi, ha proseguito nel prestare la propria disponibilità secondo le richieste del SOR di Palmanova per il trasporto campioni nell’ambito del progetto cordone ombelicale, così come per i relativi incontri informativi. Importante è stata la partecipazione nei casi di allertamento per emergenze meteo, come l’esondazione di aprile a Prata di Pordenone e i conseguenti monitoraggi degli argini a maggio o l’intervento in emergenza preventivo a Piancavallo a dicembre per rischio allagamenti. Il Gruppo ha presenziato durante il 2013 con molti dei propri componenti alle operazione di addestramento programmate sempre dal SOR, come l’esercitazione “Meduna 2012-2013”, l’esercitazione “nord-est 2013”, il campo scuola provinciale “2013”, le esercitazioni di montaggio tende a San Quirino, l’esercitazione a Pettorano sul Gizio, o le attività coordinate di supporto al giro d’Italia a maggio 2013, alla gara podistica “Palamont”, ovvero con la partecipazione all’evento fieristico di esposizione mezzi a Pordenone, alla “Olimpiade della Sicurezza”, al campus con la scuola “Lozzer”, alla viabilità per la “Gran fondo dei Templari” e per la “Pordenone Pedala”, ed infine con la partecipazione alle riunioni regionali per la programmazione delle varie attività, come ad esempio, oltre per quelle citate, anche per l’esercitazione a Sulmona o per gli stage a Lignano, per l’uso delle radio a Palmanova o per l’uso delle motopompe e sui quadri elettrici sempre a Lignano. Il Gruppo è stato presente anche in occasione di eventi particolari come la cerimonia “Con Gratitudine” a Mirandola (MO), l’accompagnamento di persone con difficoltà o il trasporto della SAIB in Puglia, l’adesione alla iniziativa solidale del “Banco Alimentare” o la XVI Giornata del Volontariato. E’ proseguita anche l’attività divulgativa e preventiva presso le scuole di San Quirino, Spilimbergo e Prata di Pordenone. E’ proseguito inoltre il percorso formativo dei volontari del Gruppo con la partecipazione ai corsi organizzati dal SOR come quello per l’uso di motosega. Molte attività sono state realizzate per dare supporto alle manifestazioni comunali in appoggio alla Polizia Locale o ai Carabinieri nel caso di eventi particolari come sinistri con vittime. Inoltre è di particolare rilievo il supporto logistico e di coordinamento che il Gruppo ha fornito in occasione della giornata ecologica di San Quirino denominata “Palio degli Ecotemplari”. Costante è stata anche l’attività in sede per riunioni operative, sistemazione sede, verifica e mantenimento operativo dei mezzi e di tutte le attrezzature in dotazione. Infine è stata avviata la procedura di monitoraggio sanitario così come vuole la recente normativa e nel 2014 si prevede il completamento di questo percorso.